Ultime notizie

WhatsApp condividerà i dati con Facebook: via alla fusione?

23/01/2016

Scoperta una nuova funzione (beta) su WhatsApp che consente alla app di condividere i dati con facebook. E’ l’inizio di una nuova vita delle due app?

WhatsApp condividerà i dati con Facebook

Come molti di voi sanno, Facebook è proprietario di WhatsApp. Fino ad oggi le due applicazioni sono rimaste indipendenti l’una dall’altra, ma le cose potrebbero presto cambiare. Sta per iniziare un processo di fusione delle due app? Difficile dirlo con certezza, ma sicuramente presto le due applicazioni inizieranno a integrare i loro servizi, a partire dalla condivisione di informazioni.

La notizia è venuta fuori dopo che lo sviluppatore Javier Santos ha comunicato di aver scoperto che in una futura versione di WhatsApp sarà presente un’opzione per consentire all’applicazione di condividere i dati con Facebook. Non si tratta di una semplice intuizione. Santos ha infatti trovato questa funzione nella nuova versione beta di WhatsApp per Android, e ha pubblicato lo screenshot (riportato qui sotto) su uno dei suoi profili social.

schermata whatsapp condivisione dati con facebook

Secondo quando si legge nel messaggio della schermata sopra, la nuova funzione dice: “Condividi le informazioni del mio account WhatsApp con Facebook per migliorare la mia esperienza di Facebook.

Non è chiaro che cosa significhi esattamente, e non ci sono ancora dichiarazioni ufficiali a riguardo. Possiamo ipotizzare però che questa nuova opzione abbia a che fare con la ricerca di amici su Facebook tramite i contatti WhatsApp (e forse anche viceversa) o, ancor di più, con i servizi pubblicitari legati alle due app.

Dopo l’annuncio che WhatsApp è diventato gratis per tutti e per sempre, infatti, ci aspettiamo che l’applicazione trovi nuovi modi per generare profitto. Uno di questi potrebbe essere appunto lo scambio di informazioni.

Non vedremo pubblicità su WhatsApp, questo è certo, ma i nostri comportamenti su WhatsApp potrebbero “influenzare” la pubblicità che fruiamo tramite facebook. Un modo per generare profitti senza essereinvasivi, in pieno stile WhatsApp.

In ogni caso, la funzione è disabilitata di default, il che significa che gli utenti potranno scegliere se attivarla o meno, per la gioia di chi non ama condividere i propri dati (anche se in forma anonima, ovviamente) o non ama essere “tracciato” dalle app che utilizza.

Adesso non resta che attendere per vedere quello che succederà veramente. Trattandosi di una versione beta, non possiamo essere certi di come o quando verrà implementata questa nuova funzione. Sicuramente, però, un segnale è arrivato. WhatsApp e facebook sono sempre più “vicini”, ma c’era da aspettarselo.





Potrebbero interessarti anche: