Ultime notizie

Le chiamate WhatsApp non funzionano bene (almeno in Italia)

07/04/2015

devi

Le chiamate WhatsApp non funzionano bene. A qualche giorno dall’annuncio ufficiale che le chiamate vocali sono disponibili per tutti i dispositivi Android, molti utenti lamentano che il servizio Voip di chiamate gratuite ha qualche problema di qualità nelle chiamate. Rumore di fondo e connessione intermittente sono i principali problemi segnalati dagli utenti.

Perché le chiamate su WhatsApp non funzionano bene?

Basta un veloce giro fra i tanti commenti agli articoli sull’argomento chiamate su WhatsApp per accorgersi che sono numerosi gli utenti che lamentano queste pecche nel servizio. Fin quando si utilizza la connessione Wi-Fi, nessun problema. Stessa cosa con il 4G. Con la connessione 3G, invece, si riescono ad effettuare chiamate “pulite” solo se è presente almeno qualche tacca. Quando la connessione è più lenta, si iniziano a sentire interruzioni  e scarsa qualità. Se poi si passa dal 3G a E, è difficile addirittura stabilire una connessione.

Perché le chiamate su WhatsApp non funzionano bene?

Il problema della qualità della chiamate su WhastApp non è da imputare  direttamente all’applicazione. Le causa sono da ricercare in ciò che indica una parola molto di moda (sfortunatamente) oggi in Italia, il digital devide (divario digitale), e nella scarsa qualità delle tecnologie a disposizione dei cittadini.

Il termine “divario digitale” viene utilizzato per indicare il divario che esiste fra chi ha accesso alle nuove tecnologie e chi no in un determinato paese o zona, e che dunque va di pari passo con l’enorme ritardo nell’innovazione tecnologica. In questo campo, l’Italia è ai primi posti (o agli ultimi, dipende il punto di vista).

Detto in parole semplici: in Italia abbiamo connessioni internet mobile molto più lente che negli altri paesi. Ecco il motivo principale per cui le chiamate WhatsApp non funzionano bene.

Le chiamate Voip hanno bisogno infatti di una connessione Internet performante, ma in Italia solo poche zone sono ben coperte. Per il resto, la connessione va e viene. Il segnale è quasi sempre scarso e il nostro WhatsApp ha difficoltà a girare correttamente.

La situazione è ben diversa negli altri paesi sviluppati, dove – immaginiamo – le chiamate vocali di WhasApp funzionano più che bene. Nella classifica delle connessioni Internet veloci pubblicata dal sito Akamai, l’Italia occupa un misero 54° posto. Basti pensare che, a oggi, solo il 5,7% degli italiani utilizza connessioni al di sopra dei 10 Mbps, contro il 56% delle capolista Svizzera e Olanda.

I principali problemi delle chiamate vocali su WhatsApp

“Qualcuno sente un ritorno della voce quando parla? E’ molto fastidioso”, commenta un utente sul web. Questo sembra essere infatti uno dei problemi più comuni riscontrati nelle chiamate vocali di WhasApp. Una questione non da poco e che, sicuramente, non passa inosservata.

Gli altri problemi principali, come accennato, riguardano la continuità della chiamate. A volte salta, si blocca, altre ancora non riesce neanche a stabilire una connessione.

L’unica soluzione reale per avere delle chiamate  vocali con WhatsApp di buona qualità e avere una connessione a Internet veloce e trovarsi in zone dove c’è una buona copertura della linea telefonica. Se questo non è possibile, non resta che aspettare che anche l’Italia si adegui al progresso tecnologico degli altri paesi avanzati.





Potrebbero interessarti anche:

  • Emi

    Il bel paese