Download

WhatsApp beta è “per tutti”: come averlo e perché

23/02/2016

WhatsApp ha lanciato un programma ufficiale di test per avere in maniera semplice e veloce la versione beta dell’applicazione con le nuove funzioni. Ecco i dettagli.

WhatsApp beta come averlo

Per più di due anni WhatsApp ha dato la possibilità di ottenere le versioni beta dell’applicazione sul proprio sito web ufficiale. Le versioni beta non sono altro che anteprime della versione ufficiale che spesso contengono piccoli cambiamenti rispetto alla versione scaricabile da Play Store, ma che a volte presentano nuove funzionalità impressionanti che vengono rilasciate come test su piccola scala a coloro che sono disposti a “rischiare” utilizzando un aggiornamento non ancora definitivo (e quindi con la possibilità di qualche piccolo errore).

Grazie alla versioni di WhatsApp beta abbiamo scoperto in anteprima molte di quelle cose che WhatsApp ha poi introdotto come definitive. Dalle chiamate vocali al material design, passando per le nuove emoticon, fino al backup su Google Drive e altro ancora.

Questo, però, aveva dei limiti.

Per ottenere la versione beta, infatti, era necessario tenere d’occhio il sito ufficiale per controllare la presenza di novità e scaricare l’ultimo file apk di WhatsApp per ottenere l’aggiornamento. Questo significava anche essere disposti a installare una versione dell’applicazione con “fonti non attendibili” e dunque non sicura al 100%, perché tecnicamente si sta istallando manualmente una versione non definitiva.
Spieghiamo meglio.

E’ vero che il file apk veniva scaricato direttamente dal sito ufficiale di WhatsApp e dunque da una fonte attendibile. Ma è anche vero che spesso, dopo aver scaricato il file e aggiornato l’applicazione, qualcosa andava storto e smetteva di funzionare. Chi ha provato a percorrere questa strada potrà confermare.

Tutto questa lunga premessa per dire ha molto più senso avere un programma beta ufficiale su Play Store.

In questo modo il processo per ottenere le novità di WhatsApp in anteprima diventa più semplice. Non si deve più scaricare il file ogni volta che c’è una nuova versione ma il tutto avviene in maniera automatica. Inoltre, non è più necessario cambiare le impostazioni del telefono in merito alle “fonti non attendibili”, che lasciano sempre qualche preoccupazione.

Come ottenere la WhatsApp beta sul proprio telefono?

Semplice. Basta collegarsi alla pagina del programma ufficiale del bata test di WhatsApp su Google Play e cliccare su “diventa un tester”.

Perché scaricare la versione beta di WhatsApp?

Solitamente il motivo è uno solo: conoscere e provare in anteprima tutte le nuove funzioni di WhatsApp prima che vengano inserite nell’applicazione ufficiale.





Potrebbero interessarti anche: